Crea sito

Chiamami Papà – Marco Palagi

TITOLO: Chiamami Papà

AUTORE: Marco Palagi

USCITA: 11 Novembre 2020

GENERE: Narrativa Contemporanea

PAGINE: 260

Disponibile in copertina rigida ed ebook

TRAMA:

Lorenzo, alle soglie dei quarant’anni, si trasferisce a New York lasciandosi alle spalle un matrimonio fallito e una professione, quella di necroforo, quantomeno inusuale. Gli Stati Uniti, patria delle seconde opportunità, gli appaiono come la meta ideale dove poter ricominciare. L’incontro con la giovane Linda da un lato lenisce quanto di irrisolto si è portato dentro per lungo tempo, dall’altro lo costringe a fare i conti con la sua ambivalenza nei confronti della paternità: diventare padre, infatti, è molto diverso dal sentirsi padre. È una decisione che limita, imprigiona, conforma: sembra quasi una legge sociale non scritta ma inesorabile. E il mestiere di genitore gli appare come una responsabilità che lui, ancora privo di un suo posto saldo nel mondo, non si sente di assumere.
La vita però è imprevedibile e le sue convinzioni si sgretolano quando finalmente stringe tra le braccia la sua piccola Emma. A quel punto, niente è come lo aveva immaginato fino a poco prima.
Emma affianca la propria voce di neonata fiduciosa e splendente a quella del papà, per narrare in una trascinante alchimia di momenti drammatici, episodi spassosi, pagine insieme brillanti e commoventi, la grande avventura che ha portato lei ad affacciarsi al mondo e lui a sconvolgere tutta la propria esistenza.
Una storia ricca, intensa e toccante, luminosa della intelligente ironia di una scrittura che ben conosce i grandi maestri americani, capace di descrivere con vivacità e poesia le infinite avventure, i dubbi, le paure e i grandi entusiasmi di una appassionata paternità.

CONSIDERAZIONI PERSONALI:

Buona sera lettori,

stasera vi parlo del libro di Marco Palagi, intitolato “Chiamami Papà” ed edito Giovane Holden.

Il romanzo parla di Lorenzo, un uomo che non si sente così uomo, ha un lavoro come necroforo e vive la vita giorno per giorno senza pretendere molto. Un giorno decide di provare la fortuna ed è cosi che si traferisce in America, è li che tutto cambia. Dopo una separazione sofferta trova l’amore, ma, come si dice, la fortuna è sempre dietro l’angolo, infatti, per una coincidenza, incontra l’amore della sua vita: Linda. Da quel momento Lorenzo inizierà una turbolenta salita verso la felicità e la sofferenza della perdita, ma anche verso una crescita personale che non credeva potesse esistere, infatti Linda vuole avere dei figli, ma Lorenzo pensa di non esserne all’altezza ed è qua che inizia tutto un percorso nel suo io più profondo, affrontando paure e sentimenti contrastanti. Poi arriva lei: Emma. Non voglio svelarvi di più perché questo romanzo è da non perdere, è da leggere dall’inizio alla fine visto che ne vale davvero la pena.

Credo che l’autore sia stato bravissimo, ha scritto una storia realistica e sincera, assolutamente non banale, anzi, ci si commuove durante la lettura di alcuni capitoli, ma non solo, ci si diverte e si ride in altri. Credo che quando un autore riesce a far immedesimare nella storia un lettore, possa definirsi davvero uno scrittore. Ovviamente, libro scritto molto bene e scorrevole, mai noioso.

Mi ha colpito molto il finale con queste frasi scritte:

” Ho ragione di credere che Emma e io ci siamo sempre appartenuti. Ancor prima della sua nascita, ancor prima della mia. Ancora prima che io fossi Lorenzo e che tu, finalmente, amore mio, soffiando su quella candelina, mi chiamassi papà.”

Che dire a queste parole…credo che fare il genitori a prescindere da donna o uomo sia un lavoro difficile, dover accudire, crescere nei migliori dei modi altre piccole creature non sia cosi semplice, dover pensare a qualcuno oltre a te non è per tutti….ma credo che ogni attimo ed ogni momento sia bello che brutto, sia difficile che no, ne valga assolutamente la pena.”

Bravissimo Marco.

Link d’acquisto: https://www.giovaneholden.it/collane/product/1044-chiamami-papa

LaLibreriaDiMommy